Blog

[wpsm_titlebox title=”Hosting” style=”main”]

L’hosting Web è  lo spazio in cui è ospitato un sito Web in modo che chiunque possa vederlo  su Internet, e trovarlo tramite la ricerca di google, bing, Yahoo, ecc..

Questa sarebbe la spiegazione più corta di cosa sia l’hosting, ma quello che voglio è risolvere una volta per tutte le domande che hai su cosa sia esattamente l’hosting, come per esempio a cosa serve il hosting?. Lo spiegherò in modo molto chiaro e semplice, vedrai. almeno ci proverò.

Andiamo subito!

[/wpsm_titlebox]

Partiamo del più facile, spieghiamo il significato della parola “hosting”, ok?

Qual è il significato di hosting?

Ospitare in Italiano significa alloggio, ossia lo spazio in cui qualcuno alloggia o colloca qualcosa.

In questo caso, parliamo di  web hosting , e come ho già accennato all’inizio dell’articolo, sarebbe lo spazio in cui è ospitato un sito Web in modo che sia “visibile” su Internet da chiunque voglia. e da qualsiasi motore di ricerca come Google,Yahoo, Bing, Libero,,ecc..

Fino qui ci siamo.

Quello che capita è che sicuramente avrai visto diversi modi di chiamare il web hosting, pero è importante capire che sono la stessa cosa:

  • Hosting
  • hosting web
  • Alloggiamento web
  • webhosting
  • webhost
Siteground
Server

Cos'è un servizio di hosting?

Adesso, sai che quando si tratta di web hosting si riferisce allo “spazio” in cui viene gestito un sito Web, o pure che un hosting viene utilizzato per ospitare un sito Web per essere visibile in tutto il mondo in Internet  attraverso il dominio ( nome del sito) che abbia .

[wpsm_titlebox title=”hosting” style=”main”]

Così, chiunque acceda al dominio nel proprio browser sarà in grado di vedere il Web ospitato sul proprio hosting. Ad esempio, il dominio di questo blog in cui ti trovi è  arturoromero.com, che è quello che metti nel browser web per vedere cosa c’è sul mio hosting.

Ma dove si trova?

[/wpsm_titlebox]

Dove si trova fisicamente lo spazio per il sito Web?

In quello che viene chiamato Web server

Web server Cos’è e come funziona

Web server
Web server

Un web server è una macchina fisica, tipo un computer molto potente, con una serie di caratteristiche specifiche (processori, disco rigido, Ram) per memorizzare l’hosting o lo “spazio” per uno o più siti Web, che sono visibili su Internet.

In parole povere, l’hosting è davvero l’uso che fai di tutte o parte delle risorse di un server web (memoria, spazio su disco rigido, larghezza di banda, ecc.).

Funzione

Per esempio, nella immagine che ti ho fatto avere 1 server fisico che ospita diversi hosting contemporaneamente, anche ogni hosting può avere diversi siti Web diversi.

Hosting in server fisico
Hosting in server fisico
Posizionamento in google
sito web
SEO e Marketing digitale
SEO e Marketing digitale

Tipi di hosting

[wpsm_titlebox title=”Tipi di hosting” style=”main”]

Uno dei modi per classificare i tipi di hosting esistenti è basato precisamente su come è organizzato l’hosting all’interno del server Web, come abbiamo visto nell’immagine prima.

Vediamo le opzioni principali che esistono quando si sceglie o si contrattare un hosting, i suoi principali vantaggi e svantaggi, ho creato in ciascun caso una immagine in modo da capire meglio in cosa significa:

[/wpsm_titlebox]

Hosting condiviso o hosting condiviso

[wpsm_titlebox title=”Hosting condiviso” style=”main”]

Questi tipi di hosting condiviso sono i più comune perché è uno dei più economici. La chiave è precisamente che diversi hosting condividono lo stesso server fisico , ciò significa che condividono il processore del server, il disco rigido, la memoria, ecc.

In parole povere, se contratti un hosting condiviso, utilizzerai effettivamente le risorse di un server Web (Web server ) insieme ad altri client. Ovviamente, i dati sono privati ​​per tutti; nessuno può entrare nel tuo hosting né tu sarai in grado di ingrassare l’hosting degli altri.

[/wpsm_titlebox]

Hosting condiviso
Hosting condiviso

Vantaggi dell’hosting condiviso

  • È più economico del resto dell’hosting perché le spese e la manutenzione del server sono condivise.
  • È il fornitore di hosting è il responsabile della gestione e della manutenzione del hosting.
  • Non hai bisogno di conoscenze tecniche avanzate per gestire il tuo hosting e puoi farlo dal pannello di controllo (di solito cPanel ).
  • Potrai eseguire l’upgrade a pacchetti di hosting più potenti nel caso in cui il tuo sito Web abbia bisogno di più risorse, naturalmente la spessa sarà più alta.
  • Eccetera

Svantaggi dell’hosting condiviso

  • Le risorse condivise di solito rallentano il tuo sito Web, se non vengono gestite correttamente (quando mancano le risorse, quando sono condivise tra molte società di hosting, ecc.).
  • In generale hanno meno risorse disponibili rispetto ad altri tipi di hosting più potenti.
  • Se uno degli hosting ha un problema tecnico, può influire sul server e quindi sul resto dell’hosting che ci sono insieme.
  • Un sito Web che ha tantissime visite improvvisamente può rallentare il server e quindi il resto dell’hosting che è ospitato su di esso. ecc..

Hosting dedicato o server dedicato

[wpsm_titlebox title=”Hosting dedicato” style=”main”]

Questo tipo di hosting è uno dei più costosi pero consigliabile perché è generalmente utilizzato per siti Web con molte visite o per applicazioni aziendali che richiedono tanta potenza.

La chiave dei server dedicati è che tutte le risorse di 1 server fisico sono assegnate esclusivamente a un solo hosting.

Per capire meglio, se contratti un hosting dedicato, ti assegneranno un server fisico con tutte le sue risorse disponibili (tutti i processori che ha, tutta la memoria, tutto il disco rigido, ecc.). Senza essere condivisi con altri hosting quindi nessuno utilizzare le sue risorse per un altro progetto, perché è un hosting dedica solo per te

Hosting dedicato e server dedicato
Hosting dedicato e server dedicato

Vantaggi dell’hosting dedicato (server dedicato)

  • Ha tutte le risorse disponibili di un server fisico con tutta la sua potenza.
  • Il provider di hosting è responsabile e della manutenzione dell’amministrazione del server.
  • Puoi gestire il tuo hosting direttamente dal pannello di controllo (di solito cPanel WHM o Plesk ).
  • hai un servizio clienti molto più personalizzato.

Svantaggi dell’hosting dedicato (server dedicato)

  • È uno dei tipi di hosting più costosi perché il prezzo include tutta la gestione dell’intero server fisico.
  • È molto complicato aggiornare il tuo hosting con più risorse perché implicherebbe il miglioramento del server fisico o addirittura il passaggio a uno più potente.
  • Puoi anche il cliente di hosting essere responsabile della gestione del server, naturalmente devi disporre di conoscenze tecniche avanzate.
  • le risorse del server devono essere ben configurate e ottimizzate per sfruttare appieno il loro potenziale.

[/wpsm_titlebox]

SSD Hosting disk drive
Internet
Negozio online
Wordpress

Hosting di siti elastici o elastic site

[wpsm_titlebox title=”Server elastic sites” style=”main”]

Forse è uno dei tipi di hosting meno conosciuti e forse è la prima volta che sente nominare,  tuttavia è uno di quelli che meglio si adattano alle esigenze di chi li utilizza. Si potrebbe dire che si tratta di un passaggio intermedio tra hosting condiviso e hosting VPS, essendo più potente del primo e più economico del secondo.

Questo è precisamente il tipo di hosting condiviso utilizzato ad esempio in Webempresa e Raiola Networks (Sono 2 provider di hosting che per me sono uno dei migliori che ci siano al momento).

In pratica è molto simile a quello del VPS in cui a ogni utente di 1 hosting sono assegnate risorse dal server fisico (processori, disco rigido,RAM, ecc.), Ma qui viene fatto incapsulandoli in quello che chiamano un ambiente virtualizzato indipendente (LVE) , che infine non diventa affatto un server virtuale.

Di questa maniera, ogni utente avrà un hosting come in quelli condivisi (lo stesso pannello di controllo, ecc.) Pero con le risorse del server già assegnate nel suo LVE solo per lui, come in un VPS. Così hai i vantaggi di VPS ma senza doverlo gestire da solo o pagare di più per uno gestito.

Server elastic sites
Server elastic sites

Vantaggi dell’hosting elastico

  • È più economico dell’hosting VPS  pero costa di più del VPS gestito, perché in realtà è un hosting condiviso.
  • Hai risorse assegnate solo per il tuo hosting che vengono condivise con l’hosting di altri utenti.
  • Come nell‘hosting condiviso, il provider è responsabile del suo mantenimento è della sua gestione.
  • Non hai bisogno di conoscenze tecniche avanzate per gestire il tuo hosting perché puoi farlo dal pannello di controllo (di solito cPanel ).
  • Puoi eseguire l’upgrade a pacchetti di hosting più potenti nel caso in cui il tuo sito Web abbia bisogno di più risorse.( Quando tu sito a tantissimi visita)

Svantaggi dell’hosting elastico

  • Costa di più dell’hosting condiviso “classico”  perché le risorse non sono condivise.
  • Non è consigliati per siti Web più “speciali” che richiedono moduli o funzionalità più specifici che non sono forniti dall’hosting standard.
  • Non hanno l’amministrazione “personale” che può avere per esempio,un VPS “gestito”

[/wpsm_titlebox]

VPS o server virtuale privato

Creazione sito web
Negozio online
siti web responsive
COPYWRITING

Uno dei più utilizzati è il hosting VPS quando si cerca un hosting web più potente dell’hosting condiviso ed è più economico di un server dedicato.

Il punto forte è precisamente che non viene assunto un server fisico ma 1 server virtuale creato appositamente per 1 hosting con le risorse assegnate (processori, disco rigido,RAM,ecc.) Del server fisico.

È importante tenere presente che il VPS può essere “gestito” (è il provider di hosting che è responsabile della sua gestione) e “non gestito” (perché è il cliente il responsabile della sua gestione).

Di questa maniera, il server fisico si comporta davvero come una “scatola semplice” da cui i server virtuali “prendono” le loro risorse quando ne hanno bisogno. Poi essendo questo server virtuale è privato  (non viene condiviso con nessun altro) per il cliente, in realtà è come se avesse un server fisico solo per lui.

Hosting vps Server fisico virtuale privato
Hosting vps Server fisico virtuale privato

Vantaggi dell’hosting VPS

  • Sono più economici del server dedicato perché i costi e la manutenzione dei server fisici sono condivisi.
  • Hanno più risorse che un hosting condiviso e non sono condivise con altri hosting.
  • É, gestito, per il fornitore di hosting responsabile della sua gestione per cui non sono richieste di conoscenze tecniche avanzate.
  • Possiamo gestire il tuo hosting se vuoi dal pannello di controllo (di solito cPanel WHM, Plesk o VestaCP ).
  • Puoi aggiornare il tuo hosting a server virtuali privati ​​più potenti, si il tuo sito Web ha bisogno di più risorse.

Svantaggi dell’hosting VPS

  • Costa di più dell’hosting condiviso ancora di più si contrattiamo l’amministrazione.
  • Di solito ha meno risorse disponibili rispetto a un server hosting dedicato.
  • È molto importante che le risorse VPS siano ben configurate e ottimizzate per sfruttare appieno il suo potenziale.
  • Il cliente del hosting è il responsabile della sua gestione ed è consigliabile avere alcune conoscenze tecniche.

Hosting Cloud hosting o cloud hosting

[wpsm_titlebox title=”hosting cloud” style=”main”]
Indiscutibilmente questo è l’hosting più avanzato e viene solitamente utilizzato per applicazioni e siti Web molto potenti con tantissime visite. Più che un prodotto si tratta di contrattare un servizio di hosting (come quando contratti i servizi d’acqua,elettricità, o gas in casa), poiché non è tanto focalizzato sui server fisici ma sulle risorse di cui l’hosting ha bisogno in ogni momento .

La chiave consiste che l’hosting utilizza una rete di server fisici collegati tra loro (addirittura può provenire da luoghi diversi di ogni parte del mondo) che si comportano come se fossero un supercomputer molto potente con risorse illimitate .

Della stessa maniera che il VPS, l’hosting cloud  può essere gestito? (è il provider di hosting responsabile della sua gestione) o “non gestito” ( il cliente è responsabile della sua gestione).

Tra le cose positiva di questo “hosting condiviso nel cloud” è che se uno dei server fisici nella rete del server smette di funzionare, non’è importa perché il tuo hosting continuerà a utilizzare le risorse degli altri server come se avessi successo niente.

hosting cloud
hosting cloud

Vantaggi dell’hosting cloud

  • le risorse illimitate e la massima potenza possibile per qualsiasi sistema o sito Web, è uno dei suoi vantaggi.
  • Si cerchi potenza ed energia per un progetto web il Hosting cloud è il più redditizio, perché paghi solo per ciò che consumi in ogni momento (a differenza del server dedicato che paghi per qualsiasi consumi fai).
  • Anche se ci sono problemi con uno dei server “cloud” o se ha bisogno di più energia a un picco di consumo molto elevato. È il più affidabile perché è perfettamente mantenuto.
  • Indipendentemente dal fatto che siano “amministrate” o no  tendono ad avere un servizio clienti più personalizzato.
  • Potrai gestire il tuo hosting nel cloud se vuoi dal pannello di controllo (di solito cPanel WHM o Plesk).

Svantaggi dell’hosting cloud

  • Il tipo di hosting più costoso di tutti. ( Per i siti Web di piccole/medie dimensioni che richiedono poche risorse
  • È molto importante che le risorse siano configurate e ottimizzate molto bene per sfruttare davvero il loro potenziale, consumando solo quello che è necessario in ogni momento.
  • Anche si l’hosting è “amministrato”, è consigliabile disporre di conoscenze tecniche sufficienti per capirlo bene.

[/wpsm_titlebox]

Acquistare un hosting

[wpsm_titlebox title=”Comprare hosting ” style=”main”]

Vuoi comprare un Hosting, allora per acquistare un hosting devi farlo tramite quelli che vengono chiamati provider di hosting, Che sono società che offrono il servizio di hosting in cambio di un pagamento ogni 2 anni, annuale, mensile, ecc.. Più che comprare un hosting, quello che fai è assumere un hosting per il tempo che lo userai.

Da solito quando contratti un hosting effettuando il pagamento annuale (o più anni), oltre a risparmiare perché ti risulta più economico del pagamento mensile, di solito include il dominio gratuito, quindi avrai  dominio e hosting allo stesso tempo con lo stesso provider, un vero affare!.

Te lo spiego in parole povere: l’hosting sarebbe come se si affitta una casa per il tuo sito Web e i provider di hosting sono il proprietario a cui si paga l’affitto. E se noleggi più di 12 mesi ti danno la cassetta postale o il box della macchina.

Pero credimi, ci sono così tanti provider di hosting che diventi matto a scegliere quale hosting comprare.

Ti lascio una classifica dei miglior hosting. Ho inserito una stella in cui sono un affiliato perché li ho provati e mi sono piaciuti è 3 stelle a quelle che considero che sono i migliori hosting.

  • OVH
  • SiteGround ⭐ ⭐ ⭐
  • Raiola Networks ⭐ ⭐ ⭐
  • Esquio
  • CubeNode ⭐
  • Bluehost
  • gigas
  • GoDaddy
  • Hostinger
  • Banahosting
  • Hosting professionale ⭐
  • LucusHost ⭐
  • CDmon
  • Host-Fusion
  • 1 e 1 IONOS
  • MrDomain
  • Neolo
  • Webempresa ⭐ ⭐ ⭐
  • Tropical Server ⭐

Naturalmente non tutti hosting offrono lo stesso o con la stessa qualità, per queste motivo ho fatto un confronto sul miglior hosting per aiutarti a scaligere se stai cercando uno, e anche questo se quello che stai cercando un hosting di qualità economico.

Ricorda che la velocità di caricamento del  tuo sito Web dipende anche dall’hosting offerto dai provider di hosting, e questo è uno dei fattori importante per il posizionamento web.

Poi, non tutti  Hosting offrono lo stesso servizio tecnico. Infatti quando hai problemi con il tuo hosting alcuni provider ti danno più problemi delle soluzioni, per queste motivo prima di scegliere un hosting devi fare attenzione alla esistenza al cliente.[/wpsm_titlebox]

Computer creative
SEM
Accademia di marketing digitale
SSL
e-commerce

Come contrattare l'hosting passo dopo passo

[wpsm_titlebox title=”Contrattare hosting” style=”main”]

Questo dipende del provider di hosting, ma in generale sono molto simile in tutti loro . ti Spiegherò come se fa con il hosting SiteGround.

1 Passo

Per primo scegli il pacchetto più adatto a ciò di cui hai bisogno.

Non devi per forza contrattar il migliore di tutti o quello con il maggior numero di opzioni; Puoi iniziare con il più semplice (se funziona per te) e aggiornarlo a pacchetti più potenti di cui hai bisogno piano piano nel tempo.

comprar-hosting
comprar-hosting

2 Passo

Scegli il dominio  che desideri utilizzare.

In questa fase ci sono 2 opzioni:

  1. Registra un nuovo dominio. Scrivi il dominio che desideri per il tuo sito web e continua facendo clic su “Continua” controllerà se puoi usarlo o meno, perché potrebbe essere gratuito o potrebbe essere già registrato da qualcun altro.
  2. Usa il dominio che hai già contratto con un altro fornitore. Scrivi il nome di dominio e fai clic su “Continua”. Successivamente, quando hai l’hosting contrattato, sarai in grado di configurare il tuo dominio in modo che “punti” al tuo nuovo hosting.
Nome dominio
Nome dominio

3 Passo

Inserisci i tuoi dati e fai il pagamento dell’hosting.

In queste modulo devi indicare i tuoi dati come cliente del provider di hosting (email, password, nome, indirizzo, ecc.), Informazioni di pagamento e informazioni di acquisto (pacchetto di hosting, periodo del contratto, servizi aggiuntivi, ecc).

A queste punto hai già il dominio, Bravo!

[wpsm_list type=”arrow”]

  • Molto presto riceverai un’e-mail con tutti i dati del tuo nuovo hosting e le istruzioni necessarie in modo da poter iniziare a configurarlo e gestirlo come preferisci. Attenzione conserva l’email in un luogo sicuro, perché le avrai bisogno. Hai visto è così facile!

[/wpsm_list][/wpsm_titlebox]

Quale hosting scegliere?

[wpsm_titlebox title=”Quale hosting scegliere” style=”main”]

Tieni presente questo, a volte la risposta semplice è la risposta migliore: Quindi scegli l’hosting che ti serve.

[wpsm_box type=”green” float=”none” text_align=”undefined”]
Non dimenticare che lo stesso provider di hosting può offrirti diversi tipi di hosting (dedicato,condiviso,VPS, ecc.) E diversi pacchetti di hosting con più GB o meno GB di spazio, più o meno GB di trasferimento, più o meno CPU, ecc..
[/wpsm_box]

Io ti consiglio di comprare il hosting cui hai bisogno per il tuo sito Web, né più né meno vediamo dei esempi:

[wpsm_list type=”star” hover=”1″ darklink=”1″]

  • Se la tua intenzione è di creare una nuova pagina web come hobby e non pensi che diventerà “un sito web serio“, a queste punto puoi crearla direttamente su siti come Blogger o WordPress.com dove ti offrono il hosting gratuito.
  • Invece hai l’intenzione di creare un nuovo sito Web con l’idea di avviare un progetto personale o professionale, allora inizia con un pacchetto di hosting di base. In questo modo non pagherai di più se non avrai molte visite all’inizio. poi potrai cambiarlo per un pacchetto di hosting veloce e potente.
  • Pero se hai un sito Web e inizia a essere davvero  a essere “un sito web professionale“, pensa a un pacchetto di hosting intermedio che può far crescere il tuo sito Web e non andare peri un pacchetto base.
  • Hai un business online o pure un buon numero di visite al mese, allora ha più senso contrattare un pacchetto di hosting avanzato e persino un tipo di hosting più potente come un VPS  (come nel mio caso).
  • Magari hai un potente business online con tantissime visite, quello che consiglio è almeno un hosting VPS e, a seconda delle tue esigenze, pensa a qualcosa di ancora più potente.

[/wpsm_list]

Secondo me una buona idea è quella di contattare il fornitore di hosting di cui ti fidi di più e che ti consigliano sull’opzione migliore per il tuo caso specifico. è sopratutto che avvia un buon servizio cliente.

Hai visto, che tutto ciò non è così difficile come sembra.!!!!

Opinione

[wpsm_box type=”info” float=”none” text_align=”undefined”]

Grazie per avere letto questo articolo, spero proprio ti abbia aiutato a capire meglio cos’è l’hosting e soprattutto di cosa hai bisogno se stai pensando di creare un sito Web o creare un blog .

E se hai qualche domanda devi solo commentare qui sotto in modo che io possa aiutarti a risolverlo, ok? Non dimenticare di condividere nei tuoi social network. se invece vuoi contrarre qualcuno un webmaster mi puoi contattare con piacere ti aiuterà a creare tu sito web.

Ma per ogni evenienza, dimmi ..[/wpsm_box]

Ti è chiaro adesso che cos’è un hosting?

[/wpsm_titlebox]

Come contrattare l'hosting passo dopo passo